Occhi

Occhi

Quattro occhi che si salutano, due vagoni semipieni, lei dal sorriso a mille denti, lui scrive qualcosa sul vetro (“Ti amo?”) , lei risponde (“Ti amo?”) , vanno in direzioni opposte, gli occhi si inseguono fino alla fermata della galleria, poi rimangono irrimediabilmente due, almeno per un po’, forse li consolerà la poesia affissa al vagone: “Ci si lascia solo per reincontrarsi” dice.

Lei sparisce, lui si siede, ascolta della musica che non mi piace, dopo due fermate si alza, è arrivato, anche lei?

La scena si ripete tutti i giorni? Avrei voluto essere sull’altro treno, guardarla negli occhi, capire se si può ancora essere felici sapendo che presto quei due occhi saranno ancora quattro.

Può succedere dappertutto?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Varie ed eventuali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...