Piccoli blog (non) crescono

Calimero

Da oggi il mio piccolo blog scritto da un povero imbelle studente diventa un piccolo blog scritto da due imbelli studenti. Si realizzano così in un sul colpo i miei due sogni di avere un blog collettivo e di avere un blog bilingue. Calimero22 pubblicherà in spagnolo, io appena me ne accorgo aggiungerò la traduzione in fondo.

Calimero22 (a voi scoprire chi è) darà da ora in poi il suo specializzatissimo contributo alle pagine fin qui senza scienza di questo spazio.

Finalmente non solo racconti puerili basati su sogni, incontri casuali, cose inusitate, liste sterili di cose viste per caso, ma una vera e propria fonte di sapienza che, dopo averla vista all’opera, sono sicuro vorrete interrogare sui fatti della vita.

Freud si impossesserà di noi senza lasciarci più. Credevate che quel tomo polveroso pieno di nomi di malattie fosse lì per scongiurare il malocchio? No! Siete tutti malati e Calimero22 ve lo dimostrerà!

Ma a lei la parola (traduzione in fondo…):

Saludos! Me llamo Calimero22 y sere el/la psicoloco/a que os haga preguntaros quienes sois y de donde venis y os den ganas de encerraros corriendo en un psiquiatrico! Con mis vagos conocimientos en psicologia y mucho humor (recordad esto) , sacare a la luz vuestras manias y obsesiones mas inconfesables! Porque nada se escapa a los ojos de la psicologia… ni a los mios! Temblad! Quien será el primero? jajajajaja

Traduzione:

Saluti! Mi chiamo Calimero22 e sarò il/la “psicoloco/a” [1] che vi farà domandare chi siete e da dove venite e vi farà venire la voglia di chiudervi di corsa in un ospedale psichiatrico! Con i miei vaghi conoscimenti della psicologia e con molto humor (ricordatevi di questo), porterò alla luce le vostre manie e le vostre ossessioni più in confessabili! Perché niente scappa agli occhi della psicologia, e neanche ai miei!

Tremate! Chi sarà il primo? Hahahahahaha

[1] Divertente e intraducibile gioco di parole composto dalla parola psicologo e dalla parola “loco/a” (matto).

Insomma, ormai è fatta, vediamo cosa ne viene fuori.

Annunci

6 commenti

Archiviato in Varie ed eventuali

6 risposte a “Piccoli blog (non) crescono

  1. Gioino personal trainer

    Bene, è Cristina!
    Ora cominciamo con i miei problemi:
    1. da piccolo quando mi chiedevano <> Io rispondevo il tassista. Capisci? Non è un mestiere che risponderebbe un bambino normale, un bambino normale risponderrebbe: l’astronauta, il poliziotto, il dottore, io no…il tassista…non ho mai capito perchè..
    2. all’età di 14 anni, nonostante avessi sviluppato un grande interesse per la lettura e la scrittura e un profondo odio verso la matematica, scelsi di iscrivermi ad un istituto tecnico commerciale, insomma a ragioneria. In questa scuola la letteratura era praticamente assente e invece onnipresente la matematica. Oggi studio letteratura. Come mai ho fatto questa scelta?
    3. Sempre alla stessa età sviluppai l’interesse per la musica e per gli strumenti…Nonostante dichiarassi che il mio strumento preferito fosse il faluto, mi iscrissi ad un corso di chitarra classica, continuai per diversi anni nello studio aiutato da alcuni amici e poi mi comprai un faluto traverso che ancora suono.

    Riassunto:

    generalmente mi accorgo che mi piacciono delle cose ed al momento di deciderle se farle o meno, faccio la cosa opposta. Faccio il contrario di ciò che mi piace. Poi a distanza di anni, faccio ciò che mi piace e che avrei potuto fare già molto tempo prima.

    Premessa:
    il rapporto con mio padre è perfetto, non faccio sogni strani, da bambino nessuno mi picchiava, ho avuto una infanzia felice ed agreste.

    grazie. HIHIH

  2. Abuela

    beh, gioino, se ti può consolare io ho un’amica che da piccolina (2 anni,riccioli d’oro, occhioni azzurri e fiocchetti in testa)alla domanda”cosa vuoi fare da grande?”pare rispondesse “Il ruspista!”. Ora fa la designer d’interni.

  3. Gioino personal trainer

    mmm…io ora faccio il servizio civile…

  4. calimero22

    Gioino…Un caso un po’ difficile no?? eheh…va bene…adesso ho molti esami…perciò penserò questo caso con calma… 🙂 prima voglio scrivere il mio caso per dimostrare che sono la più matta di tutti! 😀 Dopo penserò il tuo caso…inoltre devo pensare alcune domande per te…perché l’informazione è molto confusa…non posso capirlo… eheh…è molto strano…ma ti raccomando di parlare con un professionale…eheh

    Entro due giorni scriverò le mie psicopatologie e vedrai perché sto con Fabio…sembro normale…ma…non è per niente così! 😀 😀

  5. Gioino personal trainer

    si…io pensavo che stessi con fabio perchè ti serviva per fare la tesi, ma se sei malata anche tu le cose cambiano…
    Una domanda te la faccio io: perchè voli con la macchina al posto di guidarla sulla strada?

  6. wollo

    ottima domanda quella di gioino.

    attendiamo un’ottima risposta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...